COME RICHIEDERE LE INDULGENZE

Una richiesta di indulgenze si realizza di solito tramite lettera, e-mail o eventualmente anche per fax, indicando il motivo della richiesta e, nel caso non sia stato lo stesso Ordinario del luogo ad aver redatto la domanda, aggiungendo sempre l’approvazione dell'Ordinario diocesano o comunque della Curia di appartenenza.

Le occasioni nelle quali richiedere le indulgenze possono essere varie: per esempio anniversari di Diocesi, di parrocchie, di Istituti di vita consascrata, di Confraternite, di Associazioni approvate, di luoghi sacri; giubilei sacerdotali; Prime SS. Messe.

Si suggerisce di inviare la richiesta di Indulgenza con congruo anticipo, affinché il rispettivo Decreto possa essere rimesso in tempo utile. Si richiede, inoltre, di indicare nella richiesta un indirizzo e-mail di riferimento.

Poiché le domande di Indulgenze sono assai numerose, si prega di volerle gentilmente inoltrare con una certa sollecitudine, possibilmente almeno due mesi prima dell’occasione per la quale la Grazia viene richiesta.

Al proposito, si raccomanda di rivolgersi solo ed esclusivamente alla Penitenzieria Apostolica, che è l’unico dicastero competente in materia di Indulgenze e non ad altri organismi di Curia, onde evitare inutili lungaggini, dannosi ritardi nella ricezione delle domande, se non addirittura incresciosi smarrimenti delle stesse.

 

 

Il presente modello viene riprodotto a titolo puramente esemplificativo. Ciascun richiedente potrà adattarlo a seconda delle proprie necessità.

-

Il modulo può essere stampato, compilato negli spazi lasciati liberi e inviato ai recapiti presenti in calce al testo.
P1100517

CONTATTI

SEDE
Palazzo della Cancelleria
Piazza della Cancelleria, 1
00186 – Roma

 

INDIRIZZO POSTALE
Penitenzieria Apostolica
00120 – CITTÀ DEL VATICANO

 

RECAPITI TELEFONICI
Tel.: +39.06.69887526
Fax: +39.06.69887557